Attualmente sei su:

Il Counselor

Il counselor è un professionista della relazione di aiuto che, grazie a competenze e abilità acquisite è in grado di sostenere in maniera adeguata e in un determinato contesto una relazione con un interlocutore  (singolo o gruppo) che manifesta temi personali, privati ed emotivamente significativi, fornendogli ascolto, sostegno e supporto.
Questo significa che in teoria non esiste un campo di attività specifico per la relazione di counseling in quanto questa può avvenire in qualunque tipo di contesto.

Esistono però una etica e una deontologia ben precise a cui i counselor devono attenersi e che definiscono con chiarezza i campi del loro intervento.
Il counselor non si sostituisce allo psicologo o allo psicoterapeuta ( pur potendo esserlo) in quanto opera in un contesto demedicalizzato, evolutivo, di ascolto e di chiarimento.

Per diventare counselor non è indispensabile la laurea ma bisogna possedere almeno un diploma di scuola media superiore.
Oggi la maggior parte dei counselor lavora a livello privato o è coinvolto in progetti nell’ambito scolastico, aziendale o sanitario dove si trova molto spesso a volgere attività di abbassamento e/o superamento dei conflitti per un miglioramento della comunicazione o un aumento delle performance individuali o gruppali ma l’attività, come già avviene in altri paesi in cui essa è più diffusa, si sta ampliano anche all’ambito sportivo, filosofico, religioso, di salutogenesi etc...

Cerca nel Sito